difesa donne - wingtsunextreme - arti marziali, difesa personale, autodifesa, self defence, video

Vai ai contenuti

Menu principale:

difesa donne

wing tsun > blitzdefence

Una fuga molto fortunata (wingtsunwelt)

Nella sua edizione del 22/8/2011 del "Hamburger Morgenpost", il giornale parla di una donna di Amburgo-Barmbek che è stata in grado di evitare di diventare una vittima di un terribile crimine, solo grazie al caso. In situazioni estreme, tuttavia, non è mai saggio fare affidamento solo sul puro caso.

Ho letto di Thomas F. e della sua camera di tortura nel "Hamburger Morgenpost".
Thomas F. aveva bussato alla porta dell'appartamento della sua vittima. Armato di una pistola e una bomba a mano (forse solo finta?), egli la costrinse ad accompagnarlo al suo appartamento.

Il campanello suona. Sarah apre la porta, ed eccolo lì, con una pistola. In un primo momento lei pensa che sia un qualche tipo di scherzo. Poi deve (perché deve?) andare sulla sua macchina e guidare assieme a lui fino al suo appartamento.

Quando Sarah vide gli aghi, siringhe e strumenti ginecologici, sapeva cosa l'attendeva. Per citare l'articolo: "Quando l'uomo ha portato Sarah P. nel suo appartamento, ha finalmente capito (un po 'troppo tardi) come fosse terribilmente seria la sua situazione"

Con un colpo di incredibile fortuna è riuscita a strappare fuori dai cardini deboli la finestra, spingere la mal collegata rete di filo spinato da parte e scappare. Lui le corse dietro brandendo la pistola e la bomba a mano, minacciando di spararle se l'avesse presa. Sarah è riuscita a fuggire nell'appartamento di una ragazza.

È interessante notare che ancora una volta, un articolo che stimola la lussuria per il sensazionale e la coazione a imitare alcune persone, non è riuscito invece ad offrire consigli su come Sarah potrebbe avere agito diversamente. Il fatto che lei fosse sfuggita è un puro caso, perché se il criminale avesse montato una griglia proprio fuori dalla sua finestra, avrebbe fallito.

Sarah ha commesso due errori, a parte quella di aprire la sua porta con troppa facilità:

Primo consiglio

Il consiglio che voglio dare a tutti- e soprattutto alle donne - è questo: mai, mai, permettete a voi stessi di essere presi per "assecondare la scena del crimine", anche se minacciati con una pistola!
Resistere violentemente, gettare le cose, gridare ad alta voce. Le statistiche mostrano che il criminale di rado spara, perchè non vuole attirare l'attenzione dei vicini e della polizia. E anche se lo fa (sparare), è improbabile che ti colpisca con il suo primo colpo, e probabilmente non fatalmente comunque. Un'ambulanza può essere sul posto in pochi minuti in una grande città, e la competenza medica è così avanzata che una vittima può quasi certamente essere salvata.
Ma se vi permettete di essere portati in un luogo a scelta del criminale, ci si può aspettare un lunghissimo, estenuante calvario. Dopo tutto, che cosa può una feccia del genere (mi dispiace: un malato) avere in mente se cerca di rapire una donna?
Sarah è stata incredibilmente fortunata.

Secondo consiglio

Qual è stato il secondo errore di Sarah? Scommetto che Thomas F. non indossava la cintura di sicurezza. Con la stessa forza che ha usato per scardinare la finestra, lei avrebbe dovuto afferrare il volante e strapparlo da un lato. Causare un incidente, colpire la nuova macchina migliore. Non c'è modo migliore di ottenere attenzione. Astanti sarebbero stati sul posto in pochi secondi. Pochi giorni o settimane in ospedale può far risparmiare ore, settimane, mesi e anni di angoscia senza fine!

Esattamente ho dovuto togliermi questo dal cuore. Io sicuramente lo consiglio a mia moglie o figlia!

Ripensamento

Se siete minacciati da qualche parte, se un criminale tiene una pistola su di voi per costringervi ad accompagnarlo ad "assecondare la scena del crimine": scappate senza iniziare a discutere. Alcuni consigliano di correre a zig-zag. Ma comunque scappare! Le probabilità che sparerà contro di voi è molto bassa, infatti, e se lo fa, è molto improbabile che riesca a colpirvi.

Vi sarei grato se pensate a questi suggerimenti e magari li trasmetteste a parenti ed amici.
Il vostro SiFu / Sigung

Link all'articolo Hamburger Morgenpost
da Marius Roer, Rüdiger Gaertner, Malte Steinhoff e Christoph Heinemann


Commenti sul mio editoriale da un esperto della polizia:

Caro Sifu,
Molte informazioni con suggerimenti molto utili. Molti buoni consigli, e secondo me tutti i 101% corretto.
a. Il primo errore è stato sicuramente aprire la porta.
   Questo consiglio per i più piccoli deve essere preso a cuore da parte degli adulti. Ma attenzione, questo tipo di criminale
   crea spesso un rapporto di fiducia con la sua vittima designata prima, cioè si conoscono l'un l'altro ...
b. Essere in grado di uscire da questa situazione, avendo il coraggio e presenza di spirito di vedere un modo di
   uscirne: avrei preferito dire così intelligente piuttosto che fortunato. Il mio rispetto!
c. Quasi tutti questi criminali non hanno una vera e propria arma da fuoco. In più del 90% dei casi si tratta di una replica o
   blank-tiratore. Quest'ultima può anche uccidere a distanza estremamente breve, ma già ad un metro o poco più provocano solo danni.
d. Le valutazioni di profiler dell'FBI e le principali istituzioni militari hanno dimostrato che in tali situazioni, le
   migliori possibilità di una difesa di successo stanno nella resistenza estremamente aggressiva, con tutto quello che hai,
   proprio all'inizio del tentato rapimento. In questa fase l'autore è nervoso, ancora incerto di
   se stesso. Siete in grado di trasformare la vostra paura in azione, e le mani non sono ancora bloccate ecc
   Nella cattura di ostaggi e in quella militare, si può cercare l'occasione per sorprendere il colpevole dopo
   una certa fase di calma (down), tuttavia questo non funziona con criminali seriali a sfondo sessuale.

Dr. Frank Metzner
Polizia esperto e istruttore EWTO per WT e Newman Escrima


Commento di Sifu Sabine Mackrodt:

Caro Sifu,
I criminali hanno bisogno di persone che sono disposti ad essere vittime, come credo che questo articolo lo mostra chiaramente ancora una volta. Ho scritto un paio di osservazioni sul testo nella mia testa.

... "Quando l'uomo ha portato Sarah P. nel suo appartamento, lei ha finalmente capito (un po 'troppo tardi) come terribilmente seria fosse la sua situazione " ...

Penso che lei doveva avere capito la gravità mortale della sua situazione molto, molto prima. Ma tipico di una donna, andò in negazione. Probabilmente ha intuito il pericolo in cui si trovava quando ha aperto la porta!

... "Il fatto che Sarah fosse sfuggita per puro caso" ...

Sono completamente d'accordo, ma direi che Sarah non è stato solo fortunata, anche se piuttosto tardi nel corso della giornata, ha anche scoperto la sua volontà di resistere e sopravvivere. Dopo tutto, lei è attivamente uscita dalla situazione.

Rischiare una pallottola, piuttosto che lasciarsi prese altrove è un nuovo punto di vista per me.

Sì, è incredibile che si sia seduta in silenzio accanto a questo uomo, scesa dalla macchina e andata nel suo appartamento. Mentalmente accettare di subire lesioni per salvare se stessi, e la comprensione che si riuscirà probabilmente a sopravvivere, è molto utile. Lei avrebbe potuto evitare tutto questo se avesse ascoltato la sua voce interiore e agito prima. Sono certa di questo!

Grazie per i vostri chiari consigli! E 'così importante essere a conoscenza di questi fatti in modo che si riesa a trovare il coraggio!

Sifu Sabine Mackrodt
Istruttore EWTO per 'donne di auto-difesa e di auto-affermazione

 
Cerca
Torna ai contenuti | Torna al menu